Apple riparerà gli iPhone anche se la batteria è stata precedentemente sostituita con batterie non originali da negozi non autorizzati. Fino ad oggi, invece, ciò era impossibile.

Il mondo Apple non smette di stupire e ha in caldo una novità che riguarda l’ assistenza: da oggi in poi, gli Store potranno riparare gli iPhone con batterie installate da terze parti. Questi ultimi, inoltre, potranno usufruire dei servizi Genius Bar e dei negozi con autorizzazione ufficiale Apple.

La notizia è stata data dal sito francese iGeneration e rappresenta una vera e propria rivoluzione per l’azienda di Cupertino. Infatti, i Genius Bar, erano precedentemente istruiti per negare servizi di qualsiasi tipo ad iPhone con batterie di terze parti, indipendentemente dalle circostanze.

La nuova politica di assistenza già in vigore negli Stati Uniti ha cambiato le cose. Se la riparazione non riguarda la batteria, gli Store procederanno a sistemare il danno ignorando la batteria non originale. Se invece sarà la batteria a dover essere riparata, sarà consentito sostituire la batteria di terzi con una batteria Apple ufficiale alla tariffa standard. Prima di iniziare la riparazione, i Genius Bar dovranno scaricare la batteria di terze parti a meno del 60% di carica.

Nel caso in cui l’assistenza non fosse in grado di rimuovere in modo sicuro una batteria di terze parti a causa di pastiglie della batteria rotte o mancanti, il cliente ha diritto a una sostituzione dell’iPhone al prezzo della sola batteria (a discrezione di chi esegue la riparazione). Questa cambio di rotta non interesserà invece iPhone con componenti di terze parti diverse dalla batteria, come ad esempio custodie, microfoni, connettori Lightning, prese per cuffie. 

Questa svolta dimostra quanto l‘ecosistema di riparazione di terze parti sia fondamentale per il mantenimento di un’esperienza di alta qualità per i clienti Apple.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.