Oggi testeremo la basetta di ricarica Wireless LC-Q1 di Aukey, piccola, compatta e pratica…ve la racconto!


UNBOXING


Pacco minimal, contiene la basetta, un cavo da USB a USB type C, l’adesivo/card utile per la garanzia e il libretto delle istruzioni. Il tutto sigillato con pellicola per isolare l’intero del box dall’umidità.


MATERIALI

La basetta Aukey è composta da policarbonato in finitura opaca, nella parte superiore un disco circolare gommato per aumentare il grip col dispositivo che si desidera ricaricare senza ovviamente rovinarlo.

Sempre nella parte superiore è presente un LED che ci avverte se la basetta è collegata alla corrente, tramite il colore bianco e se sta caricando tramite il colore verde.

Nella parte inferiore sono presenti dei gommini in modo da tenerla salda sulla nostra scrivania e al centro delle prese d’aria.

Nella parte interna è presente una ventolina che permette alla basetta di raffreddarsi mentre ricarica in wireless, però purtroppo risulta eccessivamente rumorosa e fastidiosa, anche perché parte quasi subito dopo aver appoggiato un terminale in ricarica.


FUNZIONALITA’

L’utilizzo è semplicissimo, ci basterà collegare la basetta LC-Q1 al cavo USB/type-C in dotazione ad un un alimentatore a muro (purtroppo non incluso) e collegare il tutto ad una presa di corrente.

La ricarica erogata non è fast, è una quick charge 2.0, la basetta aukey garantisce un output massimo di 9V-1,1A.

Nel mio test ho provato a caricare un Samsung Galaxy S10 e per farlo ho utilizzato un alimentatore a muro quick charge 3.0 con output da 12V/2,5A.

Lo smartphone nel test carica intorno al 7% ogni 10 minuti, ovviamente dall’80% in poi carica anche più lentamente, ma ciò è dovuto ad un un’impostazione di fabbrica delle batterie in modo da non usurarsi.


SPECIFICHE

Modello: LC-Q1
USB-C Ingresso: 5V 2A, 9V 1,67A
Uscita: 5V 1A, 9V 1,1A
Tasso di Conversione di Potenza: 75%
Dimensioni: 106 x 102 x 22mm / 4,17″ x 4,02″ x 0,87″
Peso: 84g / 2,96oz


CONCLUSIONE

La basetta di Ricarica wireless Aukey LC-Q1 è molto bella esteticamente, con la sua forma triangolare, i bordi arrotondati, la parte gommata superiore.

Fa un bellissimo effetto in ogni scrivania e per tutti i dispositivi. Ma non posso consigliare purtroppo l’acquisto a tutti. Poiché la ricarica non è la più veloce sul mercato e la ventolina è abbastanza fastidiosa.

Se acquisti la basetta per ricaricare il tuo dispositivo all’interno del tuo studio, magari la notte o magari mentre stai lavorando ti consiglio pienamente l’acquisto. Poiché la ventolina in un ambiente lavorativo non da fastidio ed è più costruttivo appoggiare lo smartphone sulla basetta così mentre noi sbrighiamo i nostri compiti o le nostre pratiche lui si sta ricaricando.

Se invece si desidera a acquistare la basetta per ricaricare il proprio smartphone di fianco al letto, in un comodino, in ambienti silenziosi, soprattutto la notte, non consiglio assolutamente di puntare su questo prodotto. E’ preferibile in quest’ultimo caso acquistare la basetta wireless, sempre Aukey, modello LC-C6, che non ha questo inconveniente, carica anche leggermente più velocemente e inoltre in questo periodo è anche scontata, quindi risparmierete qualcosina.

Spero di esservi stato utile, fateci sapere nei commenti o nei social se anche voi avete testato una delle due basette di ricarica wireless Aukey e come vi siete trovati.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

AUKEY LC-Q1

17,99€
8.4

Prezzo

9.0/10

Design

9.8/10

Materiale

9.0/10

Trasporto

8.0/10

Funzionalità

6.0/10