Per L’Agenzia Delle Entrate è tutto a posto, ma la piattaforma web che dovrebbe ricevere e custodire e documenti fiscali non sta funzionando a dovere.

L’era della fatturazione elettronica parte col piede sbagliato. Mentre imprese e professionisti stanno ancora cercando di capire come funzionerà il nuovo sistema di fatturazione, il portale dell’Agenzia delle Entrate, creato proprio per permettere la gestione telematica delle fatture,è già andato in tilt. Neanche il tempo di partire, che già iniziano i primi problemi.

Era da aspettarselo e come scrive La Verità, molti operatori che hanno cercato di inviare per conto di clienti le prime fatture dell’anno si sono trovati di fronte al seguente intoppo-disservizio: “Il sistema non è al momento disponibile”. Insomma, non certo un inizio da sogno. Ma già negli ultimi giorni del 2018 c’era chi aveva segnalato criticità nell’accadere al sistema per poter inserire i dati dei propri clienti in vista del cambiamento in opera dal primo di gennaio.

Ma nonostante ciò, L’Agenzia Delle Entrate ha minimizzato, o meglio ha negato che vi siano problemi sul sito. Sarà, ma il servizio di fatturazione elettronica non sembra proprio essere operativo a pieno regime.

“Come spesso avvenuto in passato – commenta Claudio Corrarati, presidente della CNA Trentino Alto Adige – si chiede alle imprese di cambiare passo, ma il Paese lo cambia. La digitalizzazione della burocrazia e del fisco non può essere realizzata solo dagli imprenditori, che si accollano peraltro costi ulteriori. Il cambio di passo deve essere simultaneo per le imprese e per gli uffici pubblici nazionali, regionali e provinciali e per le Agenzie fiscali. Anche le Province autonome di Bolzano e Trento facciano tesoro di quanto sta avvenendo per la fatturazione elettronica, affinché ogni cambiamento finalizzato alla digitalizzazione di burocrazia e fisco non comporti solo nuovi oneri a carico delle imprese, ma tenga conto della necessità di adeguare e testare per tempo i sistemi software degli uffici e preparare nel miglior modo possibile i dipendenti della pubblica amministrazione”.

 

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.