Sono trapelati nuovi render su HTC U12+ che confermano il design già svelato, ma adesso grazie a delle foto titte le specifiche tecniche sono finalmente svelate.

Tutte le specifiche di U12+ sono riportante in 3 documenti diffusi da HTC stessa che però non dovevano essere trapelati prima del 25 maggio, data di presentazione ufficiale prefissata dal brand taiwanese.

La scheda tecnica e di tutto rispetto, completezza e parti hardware al top, per una potenza senza compromessi, associate ad un software sempre ben ottimizzato comr ci ha abituati HTC in tutti questi anni.

SCHEDA TECNICA

Processore: Snapdragon 845
Display: 6″ QHD+ (1.440 x 2.880 pixel) 18:9
Fotocamera posteriore: Doppia con un sensore Ultra Pixel 4 da 12 MP (1,4 μm pixel size e f/1.75) ed un secondo telephoto da 16 MP(1,0 μm pixel size e f/2.6) con OIS e zoom ottico fino a 2x con registrazione video a 4K @60fp
Fotocamera anteriore: doppia da 8 MP (1,12 μm pixel size e f/2.0),
RAM: 6 GB
Memoria interna: 64 / 128 GB  espandibili fino a 2 TB con microSD.
Batteria: 3500 mAh

Ma anche audio 3D, AR Stickersslow motion [email protected], sblocco tramite riconoscimento faccialeEdge Sense 2 (con nuove gesture per lo squeeze), Quick Charge 3.0NFCBluetooth 5.0 e USB Type-C 3.1

Nelle foto non c’è alcuna citazione dell’impermeabilità, ma non crediamo ad un passo indietro da parte di HTC, quindi scommettiamo che questo U12+ possieda la certificazione IP68.

Passiamo però al Design che non tanto si discosta a quello del predecessore U11+ con Display da 18:9 e sensore d’impronte digitali che a discapito della praticità passa nella parte posteriore. Purtroppo nel 2018 ci aspettiamo un sensore UD sotto il vetro del display in stile VIVO o meglio ancora come Honor 10 o almeno un sensore classico posto nella parte bassa del frontale come sul vecchio Honor View 10!

Aggiungendo una doppia camera posteriore questo U12+ sembra una copia spudorata di LG V30, innegabilmente, da un brand come HTC sempre innovativo e rivoluzionario nel tempo ci aspettiamo molto di più, sappiamo che le prestazioni e l’usabilità saranno al top, ma non si diversifica dalla concorrenza, con la differenza che HTC è un brand di nicchia, poco conosciuto e pubblicizzato pochissimo, quindi se la società taiwanese non si mette in testa di fare un ottimo marketing come fù nel 2013 con HTC One (M7) e farsi conoscere da tutti, questo potrebbe essere realmente l’ultimo terminale della casa! 

Un vero peccato visto che tutti gli anni HTC sforna smartphone completi in tutti gli aspetti con livelli hardware e software eccelsi che si rispecchiano in prestazioni che non hanno nulla da invidiare, anzi superiori a molti marchi con fatturati da capogiro.

Quindi, HTC cosa vuoi fare??

Voi che consiglio date alla casa Taiwanese?

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.