Huami non arresta la sua crescita e presenta al mondo la sua nuova creatura.

Huami osa e prova a sfidare la madre dello smartwatch più amato, Apple. Dopo aver conquistato una buona fetta di mercato aprendo un negozio online, l’azienda produttrice di indossabili continua ad attirare su di sè l’attenzione. Lo fa lanciando quello che viene considerato l’ antagonista di AppleWatch, ossia Amazfit GTS.

Se il design rettagonlare ricorda vagamente il prodotto concepito da mamma Apple, Amazfit differisce totalmente nelle caratterisiche tecniche. In particolare, facciamo riferimento allo schermo AMOLED 1,65 pollici, contenuto in una “scatolina” rettangolare in alluminio molto leggera. Il case infatti pesa 24,8 grammi, ma è adatto a racchiudere il display che presenta risoluzione 348 x 442 pixel. Il cinturino in gomma dispone di sei colorazioni (rosa, bianco, nero, rosso, azzurro, grigio), cosi da poter essere adatto ad ogni situazione.

Se il cinturino permette di utilizzare il dispositivo in ogni occasione, non dobbiamo dimenticare però che Amazfit GTS è uno sportwatch.  E come un orologio sportivo che si rispetti, è in grado di monitorare 12 sport differenti, perfino il nuoto, essendo resistente all’acqua. In aggiunta, traccia qualsiasi percorso intrapreso per mezzo del chip GPS/GLONASS. Chiaramente è in grado di tenere sotto controllo i parametri principali come calorie, l’analisi del sonno, battito cardiaco e il BioTracker PPG, effettua un elettrocardiogramma, con un’accuratezza superiore al 97%.

Amazfit GTS non si fa mancare nulla e possiede non solo chip NFC per effettuare acquisti tramite polso, ma anche sensori come il barometro, magnetometro, accelerometro a 6 assi e giroscopio a 3 assi. Con una batteria da 220 mAh e una autonomia di circa 14 giorni, non rimarrete mai privi di carica.

In Cina il dispositivo avrà un costo di circa 899 yuan, ossia circa 115 euro, sicuramente ci sarà d’aspettarsi un boom di acquisti non indifferente. Non si hanno notizie certe in merito a quando Amazfit GTS sarà disponibile in Italia, ma sicuramente non macheremo di tenervi aggiornati.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.