È la fine di un’era: dopo anni Apple dice addio ad iTunes, la piattaforma che ha cambiato il modo di acquistare e, a cascata, di fruire la musica. In sostituzione di iTunes sono nate diverse app distinte come Musica, Podcast ed Apple TV.

La domanda sorge spontanea: “Come faremo a sincronizzare i nostri device? Apple ci costringe ad usare iCloud per fare il backup?” La risposta è negativa ed ecco spiegato perchè.

D’ora in poi, per sincronizzare i vostri iPhone od iPad che siano, dovrete collegare il device con un cavetto e troverete la sua icona all’interno della barra laterale sinistra di una qualsiasi finestra del Finder, sotto la sezione “Posizioni”. Potremo anche “espellere” il dispositivo con un click.

 

Cliccando sul nome del vostro iPhone, visualizzerete una schermata simile ad iTunes. Mediante questa pagina potrete aggiornare il dispositivo, ripristinarlo, effettuare i backup, la sincronizzazione e vedere video, film, musica e tanti altri dati presenti su di esso.

 

Naturalmente, al momento, questo “piccolo cambiamento” è presente solo su iMac o MacBook. Per tutti i PC con Windows, tutto è rimasto invariato.

Cosa ne pensate? Apple ha fatto un passo avanti introducendo questa novità?

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.