Bill Gates, noto imprenditore e filantropo staunitense, si dimette dal consiglio di amministrazione di Microsoft, azienda fondata nel 1975 con Paul Allen

A renderlo noto è il colosso di Redmont in un comunicato precisando che Bill Gates dedicherà più tempo alle attività filantropiche. Continuerà ad essere presente come consulente tecnologico per il Ceo Satya Nadella.

Gates si è dimesso anche dal cda di Berkshire Hathaway, la principale società di Warren Buffett, dove sedeva dal 2004. Inoltre, aveva già abbandonato la sua “attività operativa” nel 2008.

È stato un grandissimo onore e privilegio aver lavorato e imparato da Bill nel corso degli anni. Bill ha fondato la nostra azienda credendo nella forza democratica del software e con la passione di risolvere le sfide più urgenti della società. E Microsoft e il mondo sono migliori per questo“, sottolinea Nadella.

La decisione arriva a poche ore di distanza dall’annuncio per l’emergenza sanitaria degli Stati Uniti a seguito della pandemia da COVID-19.

Era marzo del 2015 quando Bill Gates, già cofondatore di Microsoft e oggi grande filantropo, pronunciò queste parole nel corso di un Ted Talk.

“La prossima guerra che ci distruggerà non sarà fatta di armi ma di batteri. Spendiamo una fortuna in deterrenza nucleare, e così poco nella prevenzione contro una pandemia, eppure un virus oggi sconosciuto potrebbe uccidere nei prossimi anni milioni di persone e causare una perdita finanziaria di 3.000 miliardi in tutto il mondo”.

Con la fondazione che gestisce insieme alla moglie dal 2000, Bill Gates ha annunciato che donerà fino a 100 milioni di dollari per studiare il Coronavirus e cercare un vaccino, focalizzandosi soprattutto sui Paesi a basso e medio reddito.


BILL GATES AL TED TALK 2015

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.