La nuova versione arriverà fino a 20 Gb/s e includerà i vecchi standard USB 3.0 e 3.1

L’organizzazione che si occupa di definire gli standard USB, ovvero USB-IF (USB Implementers Forum), ha finalmente mostrato le specifiche finali del nuovo standard USB 3.2. Le novità non si fermano soltanto al nome e all’aumento della velocità di trasferimento, c’è molto altro sotto al cofano. Ecco cosa cambia.

Innanzitutto, ecco la modifica principale: non si parlerà più di USB 3.0 e 3.1: USB 3.2 includerà al suo interno i vecchi standard. Per fare chiarezza sulla differenza di velocità, i vecchi standard diventeranno le “generazioni” di USB 3.2. In dettaglio avremo:

  • USB 3.2 Gen1 sostituirà USB 3.0 e USB 3.1 (ovvero fino a 5 Gbps)
  • USB 3.2 Gen2  sostituirà USB 3.1 Gen 2 (ovvero fino a 10 Gbps)
  • USB 3.2 Gen2x2 sarà il nuovo standard (con velocità fino a 20 Gbps)

Inoltre, in commercio, potrete trovare USB 3.2 Gen1 sotto il nome di SuperSpeed USB, USB 3.2 Gen2 come SuperSpeed USB 10Gbps e USB 3.2 Gen2x2 come  SuperSpeed USB 20Gbps. Tranquilli, tutta questa nomenclatura definirà connessioni retrocompatibili con quanto è già presente sul mercato (quindi non dovrete cambiare cavi).

Quindi, come avrete sicuramente capito, e come sottolinea il sito Arstechnica, ciò consente ai produttori di dichiarare con orgoglio che il loro dispositivo supporta la nuova USB 3.2, ma senza dare ulteriori informazioni ai consumatori, che non sapranno mai se otterranno una 5, 10 o 20 Gbps.

L’unica cosa che saprete è che la 20Gbps è supportata solo dai cavi USB-C compatibili, poiché solo questi hanno le doppie corsie necessarie per raddoppiare la velocità effettiva.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.