Spotify ha inviato una mail di notifica a quegli utenti che utilizzano app di terze parti per aggirare la pubblicità ed il limite di skip di Spotify free.

 

503 Service Unavailable“: questo il messaggio che appare a chi prova ad accedere alla pagina web di Spotify, il servizio che offre musica in streaming on demand, nel caso abbia un account “craccato“. Spotify, infatti, ha adottato misure anti-pirateria contro gli utenti che, illegalmente, usufruiscono del servizio premium con account gratuiti.

 

 

Ecco il messaggio inviato da Spotify, tramite mail alla maggior parte di utenti possessori di app crackate.

 

 

In tanti si sono riversati sui social a commentare l’accaduto, con #Spotify che è balzato in vetta alle tendenze di Twitter. “Sono davvero in lutto. Potevano anche tagliarmi un arto ma io senza Spotify non vivrò da ora in poi”, lamenta un utente sul social network. “Il mio account craccato di Spotify è stato bloccato. Come faccio a vivere ora?”, è un altro cinguettio. E ancora: “Alle 18:20 il mio Spotify craccato ha smesso di funzionare, dimostrazione che tutte le cose belle finiscono. È stato bello. È stato bello”.

Il giorno dopo che Spotify ha annunciato la sua quotazione a Wall Street, una portavoce del servizio musicale aveva dichiarato che “alcuni utenti stavano accedendo a Spotify tramite app non autorizzate, abbiamo quindi deciso di bloccare la possibilità di accedere al servizio tramite tali app.”

 

Spotify conta 71 milioni di abbonati paganti e 159 milioni di ascoltatori mensiliattivi al Dicembre 2017. Nonostante Spotify  abbia affermato, che “il servizio supportato da annunci pubblicitari è un prodotto solido e redditizio con possibilità di crescita a lungo termine“, ha anche ammesso che Spotify free rappresenta “un imbuto” in grado di acquisire “più del 60% del nostro totale lordo di iscritti a Premium.”

Come ben sà chi usa Spotify free, le limitazioni imposte dal servizio gratuito sono una bella spinta ad acquistare un abbonamento Premium. 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.