L’azienda di telefonia strizza l’occhio alla connessione di 5ªgenerazione. Vediamo le nuove offerte

Tim è in continua evoluzione e ha da poco presentato le offerte relative al 5G. I nuovi piani abilitati alla navigazione 5G sono stati sono stati resi disponibili nelle città di Torino e Roma riuscendo a ricoprire una vasta fascia di utenti. Nei due capoluoghi sarà possibile viaggiare fino a sino a 2Gbps, mentre nelle restanti città, l’innovazione prenderà piede man mano.

L’offerta di Tim prevede 3 piani differenti, ossia:

  • TIM Advance 5G: il primo piano prevede minuti e sms illimitati, 50GB sotto rete 5G sino a 2Gbps, priorità di rete, LoSai e ChiamaOra inclusi. Costo mensile 29.99 euro.
  • TIM Advance 5G TOP:  inclusi nell’offerta minuti e sms illimitati, 100GB sotto rete 5G sino a 2Gbps, priorità di rete, assistenza dedicata, sconti dedicati per smartphone 5G, TIMGAMES Gratis, 3GB di dati e 250 minuti/SMS in roaming, 250 minuti di chiamate verso l’estero, LoSai e ChiamaOra inclusi. Prezzo dell’offerta 49,99 euro al mese.
  • 5G per tutti : previsto per coloro  che vogliono adeguare la propria rete al 5G

 

promo tim

Tim riduce le velocità di connessione del 4G

Ciò che però ha catturato l’attenzione dei più informati è stata la novità non riguardante la rete di quinta generazione, bensi il 4G. In altre parole, l’azienda di telefonia ha lanciato la nuova promozione TIM Advance 4.5G, una vera e propria novità che prevede traffico dati in velocità 4.5G fino a 700 Mbps a soli € 19.99. Le prestazioni inglobate dal nuovo 4.5G appartenevano all’offerta del 4G.

Ciò sta a porre due in rilievo due cose: innanzitutto la volontà dell’operatore di tenere ben distinte le promozioni che permettono di avere accesso alle due reti. In secondo luogo, chi vorrà continuare a sfruttare le prestazioni appartenenti al vecchio 4G dovrà dovrà pagare 19,99 euro al mese.  La nuova promozione, inoltre, prevede 40 giga di dati al mese, minuti ed SMS illimitati. Chi invece non avrà voglia di investire 15 euro in più, dovrà navigare a una velocità  limitata a 150 Mbps in download e 75 Mbps in upload.

Questi cambiamenti, anche se già preannunciati, non fanno per nulla piacere ai clienti che si vedranno ”tagliare’‘ la velocità di connessione e purtroppo non ci sarà nulla da fare. Chi non volesse cambiare operatore non dovrà far altro che adeguarsi oppure sperare che Tim lanci una offerta riparativa, meno considerevole della Advance, ma più accessabile sicuramente da tutti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.