Con un accordo da 1mld di dollari, Apple acquisisce gran parte della divisione modem di Intel. Con 17.000 brevetti per le tecnologie wireless e 2.200 dipendenti di Intel, l’azienda di Cupertino è pronta a diventare uno degli attori principali della 5G.

Ad annunciare la grande acquisizione è il senior vice president Hardware Technologies di Apple, Mr. Johny Srouji, con un comunicato stampa che sancisce il sodalizio tra le due aziende.

Apple e Intel hanno firmato un accordo per l’acquisizione da parte di Apple della maggioranza del business e della divisione dei modem per smartphone di Intel. Già, perché oltre alle proprietà intellettuali e le attrezzature, ben 2.200 dipendenti di Intel entreranno a far parte di Apple. Il valore dell’intera operazione è di 1 miliardo di dollari, e dovrebbe concludersi nel corso del quarto trimestre del 2019.

In concomitanza, Apple avrà ben 17.000 brevetti di tecnologia wireless che vanno dagli standard di comunicazione cellulare ai modem. Intel continuerà a mantenere il diritto di sviluppare modem per applicazioni diverse dagli smartphone come PC, apparecchiature industriali e auto a guida autonoma. La notizia ha avuto riscontri positivi in borsa per entrambe le società. Le azioni di Intel sono aumentare del 5,7% e quelle di Apple dello 0.1%.

Ecco le parole di Johny Srouji:

Abbiamo lavorato con Intel per molti anni e sappiamo che questo team condivide la passione di Apple per la progettazione di tecnologie che offrono le migliori esperienze al mondo per i nostri utenti. Apple è entusiasta di avere così tanti ingegneri eccellenti che si uniscono al nostro crescente gruppo di tecnologie, sapendo che prospereranno nell’ambiente creativo e dinamico di Apple. Insieme alla nostra significativa acquisizione incrementeremo lo sviluppo sulle nuove tecnologie che consentiranno ad Apple di differenziarsi ulteriormente

Apple, quindi, con questa mossa, fa un gran passo avanti nel settore di R&S, diventando “proprietaria” di una parte di Intel, al fine di lavorare internamente allo sviluppo dei modem 5G da destinare ai futuri device dell’azienda.

Secondo alcune fonti, infatti, l’azienda di Cupertino prevede di utilizzare la tecnologia Qualcomm per gli iPhone 2020, ma intende avere una tecnologia modem 5G sviluppata internamente già l’anno successivo pronta per essere utilizzata sui suoi prodotti entro il 2021.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - SkyLeaks.it | Do not miss any TechNews - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.